Andy Murray, la rinascita per tornare grande è iniziata!

Sono queste le favole da raccontare nel mondo dello sport. Andy Murray è tornato!

Lo scozzese, che aveva annunciato il suo ritiro dal mondo del tennis professionistico, ha ripreso la sua carriera in mano. Dopo l’ennesima operazione all’anca, questa volta decisiva, pare aver risolti i suoi eterni problemi. La conferma è arrivata da una prestazione super al torneo ATP 250 di Anversa, dove si prende il trofeo. Battuto in finale lo svizzero Wawrinka.

Anversa la prima gioia dopo anni di sofferenza e dolore per Andy Murray.

Da numero 243 risalirà fino al 127, questo è il nuovo inizio per Andy Murray. Un fenomeno con la racchetta che ha dovuto subire tanto, anzi, diciamo troppo.

Le lacrime versate per la vittoria del torneo di Anversa, sono l’autentico sospiro di sollievo che lo scozzese ha finalmente tirato. Battuto in finale niente di meno che Stan Wawrinka, numero 18 al mondo, un avversario sicuramente tosto.

Ed è proprio questo risultato che fa ben sperare per il futuro. Fa sperare che i fab four siano di ritorno, almeno per un ultimo periodo ancora. Ora c’è il momento del riposo per Andy, ma dal 2020, il circuito del tennis, ha ritrovato uno nuovo/vecchio protagonista. La carta d’identità dice 32 anni passati, ma la testa, se è quella ritrovata dei giorni migliori, può fare la netta differenza.

Il due volte campione olimpico, ha superato la prova più difficile della sua vita, quella che lo ha visto vicinissimo a dare l’addio a tutto.

La storia l’ha già scritta. Non si vincono due Wimbledon così dal nulla. Quando sei un fenomeno, lo rimani per tutta la vita. Murray rappresenta la favola più bella di questo tennis moderno, e da la speranza a tutti. Quando arriva la fine, non è mai detto che è il finale vero e proprio. Il carattere dello scozzese ha fatto la differenza, e noi siamo pronti ad accoglierlo di nuovo, tifare per lui di nuovo.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *