Quartararo il futuro, Marquez si prende la rivincita

Fabio Quartararo si è preso la scena in questo weekend italiano per il motociclismo. Ma in quel di Misano si è dovuto chinare, all’ultimo giro, al campione del mondo, Marc Marquez.

E’ stato uno spagnolo diverso dal solito. Non dominatore della gara, non imbattibile. Allo stesso tempo però è stato studioso e attendista. Senza ombra di dubbio Marc, ha imparato la lezione che gli è stata data ultimamente tra Rins e Dovizioso.

Era forse un po’ troppo agguerrito, visto quello che era successo con Rossi nelle qualifiche, e anche per questo, Marquez ne esce euforico da questo weekend, non trattenendosi nemmeno nelle interviste.

“Quello che è successo in qualifica ieri mi ha dato una spinta ulteriore per la gara di oggi”

Marquez nel dopo gara

Un po’ troppo arrogante forse, ma vincente. Ha imparato la lezione e si è preso una rivincita importante. Poteva accontentarsi del secondo posto, senza rischiare nulla, ma ha voluto a tutti i costi questa vittoria, per dare l’ennesimo sigillo al suo ottavo mondiale.

Vittoria a Marquez, ma Quartararo meritava di più

Diciamo che il Team Petronas Yamaha non ha tutte le fortune di questo mondo, Ma diciamo anche che Quartararo, qualche gara, l’ha pure buttata via. Questa volta il pilota francese ha fatto la gara (quasi) perfetta.

Sicuramente in pagella ha un 10 pieno, che solo i vincitori si meritano, ma purtroppo per lui, contro, c’era l’extraterrestre spagnolo.

Ci saranno di nuovo altre occasioni per Fabio, perché di talento ne ha, e tanto, e aspetta solo il momento decisivo per esplodere.

Il sedile in Yamaha di Valentino non sarà ancora a lungo occupato, vuoi o non vuoi. Occhio quindi alla scalata al trono di Quartararo, ragazzo di soli venti anni, con pochi trofei, ma tanta classe da far vedere.

Il futuro del motociclismo è ora, e Quartararo prepara l’ascesa.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *