Finalmente Leclerc, finalmente Ferrari!

In un weekend terribile per il mondo dei motori, per quel dannato incidente in Formula 2, in cui Hubert ha perso la vita, la Formula 1 ci regala un nuovo vincitore di gran premio, un nome tanto aspettato dalla Ferrari e da tutto il mondo dei motori: finalmente Leclerc ce l’ha fatta!

Una vittoria sofferta, dove finalmente Leclerc si è ripreso i conti con la sfortuna

Una pista che, sin dai pronostici, era a favore Ferrari, ma guai sottovalutare Hamilton e la Mercedes. Così è stato, perché nelle qualifiche c’è stata una netta differenza, ma in gara il leone inglese con la sua monoposto extraterrestre, ha dato vita ad una rimonta da tremarella per gli uomini in rosso.

Alla fine Charles è riuscito nell’impresa. E’ riuscito a spezzare questa maledizione, e a prendere il primo successo in carriera e la prima vittoria Ferrari del 2019. Lo ha fatto anche grazie ad un Vettel d’applausi. Senza l’aiuto di Seb, in netta difficoltà con le gomme medie, forse stavamo qui a raccontare dell’ennesimo successo di Lewis. Il tedesco però ci ha messo del suo, e questo il monegasco lo sa.

Finalmente Leclerc si è preso la rivincita su una stagione che lo sta mettendo sotto le luci della ribalta secondo il fenomeno quale è, ma senza esser mai riuscito a ripagare il buon lavoro.

L’aiuto dal cielo del suo amico: ha corso con e per Anthoine

C’era scritto sulla monoposto, c’era scritto sul volante. Sono cresciuti insieme, avevano lo stesso sogno e la stessa passione. Nessuno sapeva quanto pesasse la giornata di ieri per Leclerc, che si è ritrovato all’improvviso senza un amico.

L’abbraccio della madre di Anthoine a fine gara dice tutto. Gli angeli in cielo, o meglio l’angelo, ha deciso che questa volta Charles non correste da solo.

Questa vittoria rimarrà per sempre nei ricordi di Leclerc. Perché è la prima, perché era Spa, e soprattutto perché c’era da omaggiare Hubert, un giovane ragazzo che ha dovuto dire addio ad ogni suo sogno.

Please follow and like us:
error

2 pensieri riguardo “Finalmente Leclerc, finalmente Ferrari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *