Federica Pellegrini immensa, è oro nel suo ultimo mondiale

Lo abbiamo detto ieri, Federica Pellegrini non vuole assolutamente abdicare. La Divina si riprende la scena, e lo proverà a fare fino all’ultima bracciata della sua carriera. Federica è oro nei suoi ultimi 200sl mondiali. Ultimi per questione di tempo, visto che dopo l’Olimpiade di Tokyo sarà addio per la più grande di sempre delle acque azzurre.

E’ stata favolosa, immensa. Per successi e longevità non ce ne è per nessuno. La nostra Federica Pellegrini è la nuotatrice più forte della storia. Dal 2004 ad oggi, da Atene ad oggi, sono state carrellate di emozioni. Successi e sconfitte, gioie e dolori, quello che serve per rendere una carriera leggendaria.

Ultimo mondiale da Divina per Federica Pellegrini

Mancava la grande favorita, come nella gara di ieri per la Quadarella. Mancava la Ledecky, grande delusione di questo mondiale. Ma questa è un altra storia, perché qui tutto è scritto per fare entrare nella leggenda la nostra campionessa, la nostra Federica Pellegrini.

Battuta tutta la concorrenza. Quella della temibile australiana Titmus e della eterna svedese Sarah Sjostroem. Tutte battute con il suo miglior tempo nuotato in tessuto, in 1’54″22.

Per la Divina è l’ottava medaglia nella rassegna iridata in una singola gara. Quella dei 200sl è la sua gara, lo è sempre stata, e con questo quarto oro, il secondo consecutivo, ne è la dimostrazione definitiva.

Abbiamo un bel futuro grazie a tanti giovani talenti emergenti che stanno dimostrando tutto il loro valore nel nuoto azzurro. Abbiamo più volte detto che la nuova regina del nostro futuro sarà Simona Quadarella, ma questa Pellegrini non ne vuole proprio sapere di abdicare. Il lavoro, l’allenamento, la determinazione sta pagando, e l’araba fenice continua a volare.

L’obiettivo ora è quello di prendersi l’ultima grande soddisfazione, quella dell’Olimpiade di Tokyo, quella competizione che è sempre stata ostile per lei. I giochi olimpici non hanno mai restituito il loro dovere alla Divina, ma nell’ultima rassegna olimpica, siamo tutti accerchiati a lei, a sperare nell’ennesima impresa.

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *