Sarri e la Juve, da acerrimi rivali ad amici

Amici forse è ancora un parolone. Sarri e la Juve però, ora si sono trovati, dopo giorni, settimane, di trattative e attese.

Un binomio nato dall’esigenza del ricambio cercato dalla vecchia Signora dopo l’addio di Allegri. Un amore che per nascere avrà bisogno di tanto tempo. Ma se tutto questo dovesse funzionare, eccovi un accoppiata spietata per l’Italia e per l’Europa.

Insulti, litigate e dicerie: Sarri e la Juve ripartono da zero

Ci vorrà del tempo per allineare tutto. Per prima cosa c’è da convincere, di nuovo, la maggior parte dei tifosi juventini. Situazione non semplice per il semplice motivo di tutto ciò che c’è stato prima tra Sarri e la Juve.

Gli sfottò, l’essere il primo rivale dei bianconeri. Riuscire quasi a strappare uno scudetto a Madama. Insomma tanti problemi che si possono guarire semplicemente con la medicina più importante dello sport: la vittoria.

Dalla parte dei tifosi c’è la seconda scelta “strana” capitata dopo l’addio di Conte. Ma se la storia insegna, quello che è successo con Max Allegri, dovrà essere da lezione per i bianconeri. Non è di certo la scelta che più ai auspicava, ma di certo non è un nome di secondo piano.

Stiamo parlando di un signore che, con esperienza e fatica, è riuscito ad arrivare al massimo livello con il Chelsea, vincendo un Europa League da protagonista e disputando un campionato di tutto rispetto in Premier.

Un allenatore in grado di mettere pensiero con il suo Napoli alla “grande” Juve. Una cosa che pochi hanno fatto negli ultimi 8 anni.

Il tanto cercato “gioco” ora può essere realtà

Non sarà immediato, ma state tranquilli che la scelta primaria di questo cambiamento è proprio la voglia di stravolgere il proprio modo di giocare.

E’ proprio tornando ai tifosi che viene in mente tutto questo. Allegri è stato disprezzato per il gioco che secondo alcuni tifosi juventini non aveva. Che sia vero o meno, ora hanno dalla loro il miglior allenatore possibile, italiano, in grado di poter garantire il grande spettacolo richiesto.

Ronaldo, Dybala, Bernardeschi ecc. tutti uomini pronti a dare spettacolo nella nuova Juve targata Maurizio Sarri.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *