Berrettini eroe a Stoccarda: una vittoria storica per l’Italia

E’ il terzo trionfo in carriera, ma ha un sapore ancora più dolce del solito. Matteo Berrettini si prende Stoccarda e si aggiudica la Mercedes Cup, torneo ATP 250 disputato, appunto, nella città tedesca.

Berrettini continua a dimostrare di essere l’occasione perfetta per l’Italia

Matteo Berrettini, il miglior prospetto azzurro. Ne avevamo parlato già dopo la vittoria di Budapest, ora però il nostro Matteo merita un altra importante menzione.

Ventitré anni, romano. Questo è il suo primo torneo su erba, e già questo non è poco. Vittoria azzurra che mancava dai tempi d’oro di Andreas Seppi su questo campo. Un atleta capace quindi di esprimere il suo potenziale ovunque, Numeri importanti, da grande tennista. Ha chiuso la finale, in quel di Stoccarda, riuscendo a non perdere nemmeno un servizio nell’arco della settimana, con un 6-4 7-6, contro un grande nome in ascesa come Felix Auger-Aliassime. Il canadese, come avevamo già anticipato, sarà uno degli elementi più interessanti del futuro. I suoi risultati parlano da se, e con il tempo questo ricambio generazionale arriverà.

Ma tornando al nostro Matteo Berrettini, va celebrata un impresa che mancava dal 2011, da Andreas Seppi appunto. L’erba per l’Italia è sempre stato un terreno ostico. ma per questo ragazzo di difficile non c’è proprio nulla.

Da oggi sarà il nuovo numero 22 del ranking mondiale, il suo best ranking.

“Non pensavo di riuscire a giocare una settimana così perfetta. Non ho mai perso il servizio in questa settimana, non posso che essere soddisfatto di come ho giocato qui a Stoccarda”.

Le parole del post match di Matteo sono chiare: settimana perfetta con grande gioia e soddisfazione. Ha giocato splendidamente, e questo lo sa. Ora c’è da confermarsi e ribadire cosa ha fatto in questi ultimi mesi.

Il tennis azzurro al momento è in buone mani, con un Fabio Fognini in top 10 e un Berrettini in grande ascesa.

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *