Semifinali di Champions, quattro squadre per un sogno

Due sorprese e due conferme. Si potrebbe sintetizzare così, il quadro che ha preso forma sulle prossime semifinali di Champions League.

Quattro squadre che cercheranno di alzare quel trofeo che ti porta di diritto nella leggenda. Se l’eccezione può riguardare il Barcellona e Leo Messi, le altre tre pretendenti sono alla caccia di un sogno che può chiudere un ciclo, o allo stesso tempo lanciarne un altro.

Le due sorprese delle semifinali di Champions League

Una partita che ci aspettavamo così: Juventus contro Manchester City. Il calcio però è strano, e tutto può cambiare, anche le cose più improbabili. E allora giù con questa sfida, che nessuno avrebbe ipotizzato nelle semifinali di Champions. Ajax contro Tottenham, una semifinale che ci farà divertire, ma soprattutto ci regalerà una semifinalista che non ti aspetti.

I giovani ragazzi terribili olandesi, guidati dall’astro nascente del centrocampo, nonché futuro giocatore del Barça, De Jong, ha la possibilità di tornare in una finale Champions che manca dal ’96, proprio da quella finale di Roma che vide la Juve vincitrice per l’ultima volta nella sua storia.

Eppure questi fenomeni, guidati da Ten Hag, hanno tutto per vincere la Champions, dopo aver eliminato due grandi squadre come Juve e Real. Una Champions che potrebbe poi significare lo scioglimento di una squadra, che con ogni probabilità, vedrà i suoi miglior talenti volare nelle big d’Europa.

D’altra parte la compagine di Pochettino, gli “Spurs” di Londra che sognano la loro prima finale e il loro primo trofeo. Una squadra rimasta invariata da due stagioni a questa parte. Un gioco che ha messo in difficoltà anche i campioni del Barça, per non dimenticare l’eliminazione dell’Inter dal girone. Insomma Kane e compagni dovranno dare il massimo per eliminare una squadra come i “lancieri”, ma di certo questa grande possibilità, dopo aver eliminato “i soldi degli sceicchi”, non va buttata via.

Finale anticipata: Barça-Liverpool

Sicuramente la parte di tabellone che ci aspettavamo tutti dopo i sorteggi dei quarti di finale. Semifinale di Champions che ci regala una partita che può tranquillamente essere considerata una finale anticipata.

Liverpool e Barcellona, hanno dimostrato fin qui di essere le più continue, le più motivate e forse, le più attrezzate per arrivare fino in fondo.

I catalani sono, per molti, i grandi favoriti di questa Champions League. Con un Leo Messi così ispirato, è normale che lo si pensa. E’ dalla finale del 2015 contro la Juve, che i blaugrana non arrivano nella partita decisiva della massima competizione europea. Un dominio comunque segnato nella Spagna di oggi, visto che le ultime 5 edizioni della Champions League è stata vinta da una squadra spagnola, 4 volte il Real e una, appunto, il Barcellona.

Sono i grandi favoriti quindi, ma dovranno vedersela contro una squadra che è a caccia di vendetta, dopo la sconfitta nella finale dello scorso anno. Il Liverpool ha tutto per vincere questa Champions. Ha un allenatore, Klopp, che è alla caccia della definitiva conferma nel panorama mondiale. E poi ha dei giocatori che vogliono riscattare la figuraccia con il Real, e riportare a Liverpool un trofeo che manca da 14 anni.

Una squadra che nella sua storia ha vinto 5 volte la Champions League, e per questo il Barça non può dormire sogni tranquilli.

Salah, Firmino e Mané sognano in grande, e con loro tutti i “reds” d’Inghilterra, alla caccia della sesta volta nella storia.

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *