Highlights 31esima giornata di Serie A

Dopo il turno infrasettimanale, spazio alla 31esima giornata di campionato, delicata per Juventus e Napoli in vista delle sfide europee.

Gli anticipi del sabato della 30esima giornata

Scialbo 0-0 e occasione persa per il Toro

Al Tardini, il Parma riesce ad imporre un pareggio al Torino, tornando così a far punti dopo due giornate.

Arresto e occasione persa per la squadra di Mazzarri, che rischia di vedere andarsene le rivali per l’Europa.

La Juve batte anche il Milan

Sbaglia il primo tempo, o meglio bella prima parte di partita per il Milan. Poi nella ripresa è uscita la Juventus, capace di rimontare lo svantaggio per 1-0, e di vincere, grazie ancora ad un goal di Moise Kean.
La miglior prestazione, in questa 30esima giornata, per il Milan, dopo tante ombre. Ciò non basta però per fare risultato, ed ora la zona Champions è a rischio.

La Roma vince la sfida delle deluse

Erano quelle che avevano perso il treno principale per l’Europa. La sfida tra Sampdoria e Roma, va ai giallorossi, trascinati dall’orgoglio e la forza di De Rossi.
La Roma prova a credere ancora alla Champions con questa vittoria. Blucerchiati che escono con una sconfitta, ma a testa alta, degni di una grande prestazione.

Le partite della domenica della 31esima giornata

Colpaccio Frosinone all’ora di pranzo

A Firenze strappa una vittoria fondamentale il Frosinone. La decide Ciofani, a pochi minuti dalla fine, una partita sfortunata per la Fiorentina, che sancisce il definitivo addio ai sogni europei dei viola.

Per i ciociari seconda vittoria consecutiva, e ancora 3 punti in classifica che fanno sognare la squadra laziale. La salvezza ora è difficile, ma non impossibile.

Le partite delle 15 della 31esima giornata

Doppia sfida salvezza andate in scena nelle partite delle 15 di questa 31esima giornata.

Ad Udine, l’Empoli lotta e non ne approfitta a pieno. Sorride così l’Udinese che trova una splendida vittoria in rimonta, nonostante l’inferiorità numerica nel secondo tempo.

Vittoria che per i friuliani è ossigeno sempre più puro per la salvezza. Quella che al momento cercherà ancora l’Empoli, che perde una grande occasione per stare più tranquilla.

Altra vittoria che avvicina la permanenza in A. Questa volta è del Cagliari, che guidato dal solito Pavoletti, batte la Spal e allunga a 36 punti in classifica.

Gli emiliani saranno chiamati ad un pericoloso sprint finale.

Inter e Lazio pareggiano nelle rispettive partite delle 18

L’Inter bloccata in casa dall’Atalanta. Considerando il momento dei bergamaschi, e i risultati maturati sugli altri campi, è un risultato che ai nerazzurri va più che bene, visto che consolida il terzo posto in classifica.

Per la squadra di Gasperini un pareggio in trasferta, su un campo difficile, che non compromette niente, anzi li appaia al quarto posto con il Milan, facendo continuare il sogno Champions.

Delusione e alla fine beffa evitata per la Lazio in casa contro il Sassuolo.

Neroverdi che non sembrano voler dire ancora molto a questo campionato, disputano un discreta partita, dove con un gol di Berardi allo scadere, stavano addirittura per portare a casa.

Beffa evitata in casa Lazio, grazie al pareggio all’ultimo secondo di capitan Lulic. Rischiata la seconda sconfitta consecutiva, la Lazio spreca un ottima occasione, ma si tiene ancora li in corsa per sperare nel grande piazzamento europeo.

Il Napoli ha la testa solo per l’Arsenal

Rimandata la festa per lo scudetto della Juventus, perché il Napoli non perde, ma non riesce nemmeno a vincere contro un Genoa in 10 uomini per più di un ora.

I partenopei sono oramai spenti in campionato, e pensano solo al turno di Europa League contro l’Arsenal.

Un punto che fa classifica per i genoani, strappato su un campo durissimo come quello del Napoli.

Al Bologna il Monday Night

Una boccata d’ossigeno pura per il Bologna questa grande vittoria contro il Chievo, che aspetta solo la B.

Risultato rotondo per 3-0 che da agli emiliani la zona salvezza al momento, sorpassando di nuovo l’Empoli

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *