Highlights 27esima giornata di Serie A

Corsa allo scudetto praticamente già decisa, dopo l’ultimo turno di campionato. Da questa 27esima giornata di Serie A, cominceremo a tirare le somme anche per gli altri piazzamenti.

La Juve apre il programma della 27esima giornata, in attesa dell’Atletico

Massiccio turnover per Allegri, che non intende disperdere energie in vista della partita più importante della stagione. Turnover comunque funzionale, visto la vittoria netta della sua Juventus sull’Udinese.

kean 27esima giornata

Mattatore della serata il gioiellino Moise Kean, che trascina i torinesi con una doppietta. Poca roba la squadra di Nicola, che al di là del gol della bandiera, non è mai riuscita a dare fastidio alla Signora.

Le partite del sabato della 27esima giornata di A

Il Parma torna alla vittoria

Una partita tra due squadre che lottano per salvarsi, ma con un buon margine di sicurezza. La 27esima giornata regala al Parma di nuovo i 3 punti, battendo il Genoa con qualche recriminazione.

Il VAR continua a causare polemiche. Tralasciando questo, gli emiliani si allontanano decisamente dalla zona retrocessione. Genovesi con buon margine per giocare ancora tranquilli.

Il Milan vince ancora, ma soffre a Verona

Il Milan continua a vincere, ma lo fa soffrendo e non poco con il Chievo.

Ancora polemiche da parte dei clivensi per episodi dubbi.

La decide ancora Piatek, ma nonostante la serie di vittorie, ora arriverà il momento cruciale, con derby ed altre partite che diranno quale è il destino del diavolo.

Le partite della domenica della 27esima giornata di A

Cinque mesi dopo, torna alla vittoria il Bologna

Il Bologna torna finalmente a vincere, e soprattutto, a credere in questa salvezza. Sarà lunga e tosta, ma non si arrende.

Batte un brutto e spento Cagliari, che rimane a distanza di sicurezza sulla zona retrocessione, ma con preoccupanti prestazioni.

Le partite delle 15 della 27esima giornata: Inter da derby, passi d’Europa per Atalanta e Toro

L’Inter riparte, con una vittoria sofferta nella prima ora di gioco, ma meritata alla fine, contro una buona Spal. Vittoria importante, in una settimana decisiva della stagione, con Europa League e derby che faranno da cornice a questa stagione.

Sconfitta passabile per gli uomini di Semplici, che dovranno affrontare una vera e propria bagarre per non retrocedere.

Vittorie pesante, in rimonta, per il Torino di Mazzarri. Decide la doppietta fondamentale del “gallo” Belotti, che porta a casa i tre punti, nonostante il ritorno al gol subito da un buon Frosinone.

Per il Toro l’Europa è veramente credibile in questa stagione, mentre per i ciociari è una sconfitta molto pesante, visto il risultato di Bologna.

Altra vittoria dal sapore d’Europa per l’Atalanta che allontana anche in classifica lo spauracchio Sampdoria.

Non basta l’ennesimo gol in stagione per Quagliarella (ventesimo ma su rigore), per fermare la marcia di Zapata e compagni. L’Atalanta crede a quest’Europa, e attenzione a quelle in avanti, perché tutto può ancora accadere.

Il Napoli perde ancora punti

Il Napoli, con un ampio turnover, perde ancora punti. È vero, lo scudetto è andato, ma dopo la vittoria in Europa League, era giusto affrontare questo match in maniera diversa.

Così facendo c’è da stare attenti anche alle posizioni dietro, con le milanesi agguerrite.

Per il Sassuolo un pareggio comunque buono, che fa bene alla squadra di De Zerbi.

Pareggio inutile nel primo posticipo della 27esima giornata

Fiorentina e Lazio si fanno del male. Il risultato finale è un pareggio che da molto fastidio ad entrambe.

La lotta per l’Europa entra nel vivo in questa 27esima giornata, e così facendo, sia i biancocelesti che i Viola, rischiano seriamente di perdere il treno più importante.

Alla Roma il Monday Night della 27esima giornata

La 27esima giornata si conclude con la vittoria della Roma sull’Empoli.

Giallorossi trascinati da Schick ed El Shaarawy, grazie ai quali tieni il ritmo delle altre squadre in corse per l’Europa.

Dopo l’eliminazione dalla Champions, e l’addio a Di Francesco, serviva una reazione. Anche se non in maniera eclatante, essa è arrivata, ora c’è da conquistare qualcosa di importante nel finale di stagione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *