Ganna d’oro, Italia spettacolo su pista

Siamo sempre stati tra i migliori, e questo è da sottolineare. I ragazzi e le ragazze dell’Italia del ciclismo su pista, ci regala continue soddisfazioni. Questa volta la gioia più grande ce la regala ancora lui, ai Mondiali in corso di svolgimento in Polonia, Filippo Ganna si conferma campione del mondo.

Terzo oro in carriera nell’inseguimento individuale.

Finale dominata contro il tedesco Weinstein, arrivando a fine corsa con quasi 5 secondi di distacco dal nostro Ganna, a dimostrazione del grande talento di Verbania.

Da sottolineare nella stessa gara, un altra medaglia azzurra, il bronzo di Davide Plebani.

Filippo Ganna, la nostra grande promessa

Giovane, fresco e con tanta voglia di dimostrare la sua forza. Uno dei talenti più importanti della nuova generazione del nostro ciclismo.

Ha firmato quest’anno per il Team Sky, e solo questo sa a significare quanto si creda, nell’ambiente, sul futuro di questo straordinario ragazzo.

A 23 anni ancora da compiere, ha già regalato prestazioni importanti, soprattutto su pista. L’attesa più grande ora è su strada, dove ha già ottenuto la sua prima vittoria da professionista, quest’anno al Tour de la Provence. 

Siamo solo all’inizio, e se si tratterà con cura, potrebbe esplodere definitivamente un grande talento.

Non solo Ganna, argento mondiale nell’omnium femminile per Letizia Paternoster

Non solo Filippo Ganna, la giornata di ieri ci regala un altra importante medaglia su pista. Ce la regala una meravigliosa Letizia Paternoster, un argento mondiale dal grande significato.

La trentina è stata battuta solo nell’ultima prova dalla Wild, dopo aver assaggiato per lunghi tratti la speranza dell’oro.

Ma come per Ganna nel campo maschile, anche in quello femminile con la Paternoster, i sogni azzurri hanno una grande speranza. Una ragazza dall’assoluto talento. A livello giovanile, juniores, ha vinto tutto, e i risultati sono cominciati a arrivare anche a livello senior, dove con il tempo può prendersi diverse soddisfazioni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *