Highlights 25esima giornata di Serie A

Concluse le partite di andata degli ottavi di Champions League, con la sconfitta a Madrid della Juve, si torna al campionato, 25esima giornata di Serie A.

Turno che vedrà nove partite su dieci, visto il rinvio di Lazio-Udinese per la concomitanza con la partita della nazionale di rugby al Sei Nazioni.

Antipasto della 25esima giornata a suon di Milan

Il compito di aprire la 25esima giornata spetta a Milan-Empoli. Dopo un primo tempo a marce basse per i rossoneri, nella ripresa si scatena la squadra di Gattuso, regolando i toscani con un netto 3-0. Ad aprire le danze, come al solito, ci pensa Piatek.

25esima giornata Serie A

Per l’Empoli una sconfitta da mettere in conto, con le partite per la salvezza che sono ben altre. Vittoria importante per il Diavolo, che da continuità verso l’obiettivo primario: il quarto posto.

Il sabato della 25esima giornata di Serie A

Toro sapore d’Europa

Un Torino a tinte europee, quello che va in scena nel primo anticipo del sabato. Grandissima prestazione e ottima vittoria sulla più forte, nella carta, Atalanta.

La Dea sembra in caduta in questo periodo, di certo il momento più buio dopo quello di inizio campionato. Il Toro invece, si dimostra solido, con un ottima difesa, è capace di fare punti ovunque e con chiunque. Una squadra che può lottare per l’Europa.

La Roma c’è per il quarto posto

Il Milan chiama e la Roma risponde. A dire la verità i giallorossi hanno faticato, e non poco, con un ottimo Frosinone, rimasto in partita fino all’ultimo.

Alla fine la decide il solito Dzeko, capace di risolverla al 95mo. Una vittoria fondamentale per rimanere in scia dei rossoneri, che corrono veloci.

Tutto aperto ancora per la salvezza di u buon Frosinone.

La domenica della 25esima giornata di Serie A

La Samp si riprende di rigore

Una partita molto combattuta e intensa. Alla fine la spunta la Sampdoria contro un buon Cagliari.

La decide su rigore Quagliarella, che torna al gol, e dopo tre sconfitte, riporta i blucerchiati alla caccia della zona europea.

Mentre continua la stagione altalenante dei sardi.

Le partite delle 15, riparte la Juve e due pareggi poco emozionanti

Non una bella Juventus, ma basta lo stesso per battere il Bologna. Decisivo Dybala, entrato dalla panchina, e Perin, autore di un grande intervento su Sansone nel finale.

Bologna vivo che può dare ancora molto al campionato, bianconeri in ripresa, ma lontani dalla miglior forma, e con la testa altrove.

Un punto a testa, che alla fine accontenta entrambe. Sassuolo e Spal non si fanno del male, e si prendono un punto che smuove la classifica, di fronte alle sconfitte delle altre in zona retrocessione.

Pareggio senza emozioni, in una partita da non rivedere.

Finisce così Genoa-Chievo, un punto che alla fine può essere preso in maniera positiva dai rossoblu, che complice i risultanti negativi dagli altri campi, allungano il vantaggio sulla zona rossa.

Un punto invece inutile per i clivensi, sempre più ultimi, e con poche chance di salvezza.

Il Napoli esce con una goleada dal Tardini

Parma non pervenuto, Napoli implacabile.

Milik sentenzia gli emiliani e regala gol e spettacolo ai partenopei.

La squadra di Ancelotti si avvicina così al big match del San Paolo con la Juve alla grande, con un ritorno al successo dopo due pareggi, e la voglia di dimostrare che c’è altro, oltre quei 13 punti.

Male ancora gli emiliani, che rimangono stabili in classifica, ma ancora una volta sconfitti.

Pari all’ultimo respiro tra Fiorentina-Inter

Una partita in cui succede di tutto, e regala un finale di 25esima giornata esaltante. La Fiorentina inizia bene, con l’autogol dopo pochi secondi di De Vrij.

Reazione importante dell’Inter che si porta sul 3-1 ad inizio ripresa. Una rimonta che gela la partita, ed invece la Viola risorge. Prima accorcia, e poi l’incredibile finale. Calcio di rigore negli ultimi secondi. Un recupero infinito che regala la freddezza di Veretout dal dischetto, che vale il pari Viola.

Punti persi per i nerazzurri, che ora vedono insidiato oltre al terzo posto, anche il piazzamento in Champions. La Fiorentina non si arrende mai, e trova un pari insperato all’ultimo respiro.

 

Please follow and like us:

Un pensiero riguardo “Highlights 25esima giornata di Serie A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *