Honda, la moto e gli uomini da battere nel 2019

La Honda si presenta al via del Mondiale 2019 di MotoGP come gran favorita, e moto da battere.

Presentata ieri la nuova moto della scuderia giapponese. Classica livrea della Honda Repsol, che richiama, come sempre il passato.

Non a caso era presente alla presentazione, Mick Doohan e Alex Crivellé, per celebrare i 25 anni della collaborazione con Repsol.

È la moto più forte, e soprattutto, presenta al via, il pilota più forte, Marc Marquez.

Un binomio difficile da scolpire. Anche se quest’anno, la Ducati, ha importanti motivazioni.

Nella coppia perfetta però, si è inserito un coprotagonista, ovvero Jorge Lorenzo.

Il maiorchino, abbandona il progetto Ducati, mai veramente digerito, per tornare a cavalcare una moto con caratteristiche più simili a lui.

La Honda dovrà gestire la convivenza Marquez-Lorenzo

Una grande moto, il campione del mondo in carica, e un ex campione del mondo. C’è tutto per dominare questa stagione.

Ma la Honda, per prima cosa, dovrà far coesistere i due piloti spagnoli, Marquez e Lorenzo.

Tra i due, il rapporto, è sicuramente buono. Si può dire tranquillamente che scorre buon sangue. Di certo, nulla in confronto a quello che c’era nel box Ducati l’anno scorso, tra Dovizioso e Jorge appunto.

Il problema sarà quando la competizione entrerà nel vivo. Di certo li, il martillo non è Pedrosa.

Tutto il bene per Dani, ma Lorenzo è di un altra pasta, rispetto al Pedrosa visto negli ultimi anni.

La Honda dovrà essere brava proprio sotto questo punto di vista, perché dopo molto tempo, schiera al via due forti pretendenti al titolo mondiale. Non più il solo Marquez quindi.

Questa cosa, proprio al cabroncito, potrebbe dare un po’ fastidio. D’altronde Marc è abituato ad essere la prima ed unica punta di diamante della scuderia giapponese.

Sarà un Mondiale tutto da vivere, dove la caccia sarà aperta proprio verso la Honda Repsol.

La Ducati ha voglia di rompere il fortino di Marc e compagni, mentre resta l’attesa per la presentazione della Yamaha, ultima dei grandi a svelare la sua nuova moto, nonché, ultima anche tra i contendenti al titolo 2019.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *