Toronto Raptors, la possibile rivelazione della stagione NBA

Toronto Raptors, la possibile rivelazione della stagione NBA

30 novembre 2018 1 Di PoetaJPunk

La regular season di NBA è appena iniziata, e di strada per arrivare ai playoff e all’assegnazione dell’anello, ce ne è molta, ma la partenza dei Toronto Raptors, fino a questo momento, è stata devastante.

Sette vittorie di fila, è la striscia positiva del momento dei Toronto Raptors.

Primi nella Eastern Conference, con 19 vittorie e 4 sconfitte, e con un gioco che fa paura a molti.

Nella scorsa notte è andato in scena un super match, contro i campioni in carica, Golden State Warriors.

Una partita bellissima, terminata all’overtime, con la squadra del coach Nurse che ha avuto la meglio su Durant e compagni. Proprio l’ex Oklahoma è il protagonista assoluto. Con l’assenza di Curry per infortunio, trascina i Warriors con 51 punti finali, ma non bastano per battere i Raptors, come detto, in forma devastante.

Leonard e Green, i nuovi che trascinano i Toronto Raptors

Kawhi Leonard e Danny Green, i due nuovi arrivi del Draft 2019. Sono loro i protagonisti del cambio di rotta dei Raptors. Arrivati nello scambio con gli Spurs, dove sono stati coinvolti DeRozan e Pöltl, hanno dato un volto nuovo alla squadra del Lago d’Ontario, permettendo al neo coach, Nick Nurse, di vivere un inizio di stagione incredibile.

Si facevano tanti nomi come capo allenatore dei Raptors per questa stagione. Tra i candidati anche il nostro Ettore Messina, ma alla fine la franchigia canadese ha optato per la soluzione interna, dando spazio a chi conosce bene le dinamiche dei Toronto Raptors.

L’addio di DeRozan, in estate, ha suscitato qualche malumore, per un ragazzo che aveva riscritto tanti record con i Raptors, e non solo a livello di denaro.

Rimasto invece nei ranghi Kyle Lowry, continua la sua era sognando, insieme a tutti gli altri atleti, qualcosa di davvero grande.

Nelle ultime due stagioni, i Raptors hanno trovato facilmente la via per i playoff, anche se poi si sono sempre sbattuti sul muro di LeBron e i suoi (ex) Cavaliers, diventato un incubo per la squadra canadese.

Da questa stagione, e dopo questo inizio, i Toronto Raptors puntano al grande salto. L’obiettivo è quello di rompere l’egemonia che regna da diverse stagioni, quella dei Warriors. Con la speranza di riportare ancora di più lo spettacolo nel basket più bello al mondo, la NBA.

Please follow and like us: