Bagnaia ce l’ha fatta, è campione del mondo in Moto2!

Un weekend da ricordare per i colori italiani in Moto2. Pecco Bagnaia è campione del mondo!

Nella festa dello Sky Racing Team di Valentino Rossi, c’è spazio anche per la prima vittoria in carriera per Luca Marini, il fratellino del Dottore che vince in Malesia regolando Oliveria.

La festa però è tutta per Pecco, che corona così il sogno mondiale.

Bagnaia raccoglie l’eredità di Morbidelli

Un sogno chiamato mondiale. Un sogno che ti porti avanti fin da bambino, quando decidi che il tuo futuro, la tua vita, sarà da pilota di motociclismo.

Pecco Bagnaia ride, ma allo stesso tempo piange sotto la copertura del casco, come ha confessato lui stesso. Emozioni e sentimenti che non si possono trattenere, perché in questo momento cominci a capire di aver realizzato qualcosa di più grande di te, qualcosa di meraviglioso.

Bagnaia vince il mondiale di Moto2 del 2018, raccogliendo l’eredità lasciata da Franco Morbidelli nel 2017.

Un dominio di Bagnaia in questa stagione, 8 vittorie, 12 podi e 6 pole, con ancora una gara da disputare. Ci si aspettava il lieto fine, ed è arrivato.

Già da diversi mesi Pecco, sapeva del suo passaggio in MotoGP, ma la sua concentrazione è rimasta tale.

Una stagione con i fiocchi, con una moto è una squadra perfetta, capitata da Nieto.

I colori italiani del motociclismo continuano a crescere, dopo Morbidelli arriva Bagnaia, e poi tanti altri. L’Italia è tornata a fare scuola, è tornata a vincere mondiali.

Per il momento ci accontentiamo della Moto2, ma siamo sicuri che tra qualche anno, Pecco sarà li, a lottare per il titolo più importante della sua carriera.

Ma ora c’è da godersi il momento, da festeggiare, perché oggi ha fatto la storia, del suo sport e di se stesso.

Godiamoci l’ultima gara a Valencia con Francesco Bagnaia campione del mondo, e guardiamo al futuro dall’alto verso il basso.

Please follow and like us:

Un pensiero riguardo “Bagnaia ce l’ha fatta, è campione del mondo in Moto2!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *