La nuova vita di Wayne Rooney nella MLS

Una vita non sempre del tutto regolare, passata tante, troppe volte, sui tabloid inglesi. Ma tutto questo non scalfisce Wayne Rooney, uno dei più grandi calciatori della storia recente del calcio inglese.

Ha vinto tutto in carriera, leader e bandiera del Manchester United, dove ha alzato tutti i trofei possibili, diventando il vero e proprio faro della squadra. I campioni andavano e venivano, ma lui c’era sempre.

Ma la vera storia d’amore è quella con l’Everton, la squadra della sua città natale, quella che lo ha fatto esordire a soli 16 e lo ha lanciato nel calcio che conta.

L’Everton per Rooney è stata una tappa fondamentale per la sua carriera, e Wayne ne è stato così grato da tornarci, anche se per un solo anno, completando una storia d’amore bellissima.

Una storia d’amore che magari doveva durare fino alla fine, ma il calcio moderno questo non lo permette più.

Il nuovo Rooney americano

L’Everton per Rooney è stato l’inizio, e doveva forse rappresentare la fine della sua carriera. Forse, perché il richiamo americano della MLS è stato più forte.

Non è la Cina, non ci sono cifre folli, ma comunque si parla di stipendi importanti. La Major League Soccer però, non è solo questo, è evoluzione, un campionato che cresce di continuo, grazie anche a questi grandi campioni che vengono a chiudere la carriera nell’America del Nord.

Tra questi grandi campioni appunto, c’è anche Rooney, che ha firmato con i D.C. United questa estate.

Con la squadra di Washington sono bastate poche partite e pochi minuti per dimostrare chi è Wayne Rooney. Classe a volontà, gol e recuperi fantastici negli ultimi minuti.

La seconda giovinezza di Rooney è iniziata. A 33 anni ha scoperto l’America, quella del calcio che è in continua evoluzione.

Noi di “Wazza” non saremo mai stanchi. Quello che ci ha regalato nella sua carriera in campo, è un esempio per tutti noi, per ogni ragazzino che cresce con il sogno del pallone. Vederlo giocare e divertirsi in America è la cosa più bella che poteva scegliere.

Rooney è quel tipo di calciatore che, o lo ami o lo odi, per via del suo carattere e del suo modo di giocare. Noi personalmente lo amiamo, perché quello che da in campo è oro per i nostri occhi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *