Inter, Vecino regala un ritorno da sogno in Champions

La decide ancora lui. Regala l’emozione più grande all’Inter di Spalletti, una vittoria all’ultimo respiro. Vecino, dopo il gol Champions contro la Lazio, trova il gol vittoria contro il Tottenham. Il miglior ritorno possibile.

Una vittoria quasi insperata per come si era messa la partita, ma di fondamentale importanza.

Inter-Tottenham, una partita a due facce

La sfida tra l’Inter e gli inglesi era subito una specie di dentro fuori per i nerazzurri. Una partita giocata quasi alla pari, con diverse occasioni da una parte all’altra. Il vantaggio di Eriksen nella ripresa, è sembrata soprattutto una beffa. Un pallone sporco e deviato che finisce in porta. Sembrava la solita serata di inizio stagione per i nerazzurri. Ma non è così, il calcio è strano.

Un Inter che ha sbagliato troppi passaggi, troppi appoggi. Cose semplici diventate complicate. Fino al gol di Icardi praticamente, è stata questa l’Inter.

Poi però è cambiato tutto. Un gol del capitano nerazzurro da copertina. Dopo una partita passata a passeggiare per il campo, senza incidere a dovere, tira fuori dal cilindro magico un gol da sogno. La sua prima notte di Champions è un sogno ad occhi aperti. Spettacolo puro.

Dopo il gol di Maurito, il Tottenham cala, ha paura. L’Inter, spinta da un San Siro vibrante, trova l’impresa. Il gol di Vecino in pieno recupero, regala la serata magica. Il ritorno nella coppa campioni che tutti speravano. L’uomo del destino ha colpito ancora.

L’uomo del destino nerazzurro, Matias Vecino

Uomo del destino, o forse semplicemente, l’uomo della Champions League.

A maggio ha regalato all’Inter un ritorno nella coppa dalle grandi orecchie, oramai insperato. Ieri sera completa la sua opera d’arte, il gol vittoria alla prima uscita in Europa.

Se guardiamo la sua partita, o comunque quella di quasi tutti i centrocampisti dell’Inter, troviamo una prestazione da sufficienza molto sudata. Però Vecino è così, tira fuori il gioiello dal nulla.

Non a caso se nella girandola di cambi di Spalletti, l’uruguaiano è rimasto in campo e Nainggolan no.

Spalletti lui non lo toglie mai, perché da un momento all’altro la può risolvere.

Giocatore forse un po’ troppo sottovalutato, ma che nei momenti importanti tira fuori sempre il meglio di se stesso, e regala gioie incredibili ai tifosi nerazzurri.

Come ne esce l’Inter dalla prima serata Champions

E’ stata la serata che sognavano tutti i tifosi, ma soprattutto era quello che speravano. Una vittoria per ripartire. Un inizio di campionato e di stagione, non all’attesa delle aspettative. La vittoria contro i “spurs” può servire, anzi servirà, a dare il giusto slancio agli uomini di Spalletti.

Ci sarà da rimanere con i piedi per terra, perché la partita di ieri va analizzata in più punti, soprattutto in quelli dove l’Inter ha sofferto. Questo, Spalletti lo sa benissimo.

Ma una vittoria del genere serviva per dare fiducia e morale ad un gruppo comunque forte. Una squadra, che già dal precampionato avevamo etichettato come una delle protagoniste, ora può riprendere quel cammino iniziato a Luglio.

Serve tempo e tanto allenamento, ma i giocatori ci sono. Ora c’è da ributtarsi a testa in giù sul campionato, senza più sbagliare.

In quanto al cammino in Champions, l’Inter ha già fatto un mezzo miracolo, e si è messa nella possibilità di poter lottare, almeno per un secondo posto. Il Barcellona sembra superiore, e forse è meglio non montarsi troppo la testa, ma la coppa campioni è strana, ed è giusto sognare, perché d’ora in poi chi si  dovrà preoccupare per il passaggio del turno, non è l’Inter, ma il Tottenham.

Please follow and like us:

4 pensieri riguardo “Inter, Vecino regala un ritorno da sogno in Champions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *