I bomber della Serie A a caccia di riscatto dalla quarta giornata

Finita la pausa nazionali, sta per tornare il campionato. Dopo le prime tre giornate, giocate ad agosto, sta per tornare la vera Serie A. Un inizio di stagione strano per i bomber della Serie A. Per lo meno è strano per i principali bomber, Ronaldo, Icardi e Higuain.

Cristiano Ronaldo, bomber da cifre capogiro, ancora a zero in Serie A

La nuova avventura nella Juventus del fuoriclasse portoghese, è iniziata con il piede giusto. Si è calato subito bene nell’ambiente bianconero, e si è messo subito a disposizione della squadra. Tutto questo non era una cosa scontata, vista l’entità del giocatore in questione.

Prime tre partite giocate discretamente per uno come lui. Non si è ancora sbloccato, colpa di grandi parate, ma anche di qualche errore sotto porta.

Il gol che non è ancora arrivato, non causa comunque problemi alla Juve, partita alla grande, attende solo il momento giusto che CR7 si sblocchi.

Gli anni passano pure per Ronaldo, e la preparazione negli ultimi anni ha fatto la differenza. Un vero bomber segna sempre, è vero, ma uno come lui se la può permettere qualche partita di astinenza. Basti pensare alla prima parte di stagione scorsa con il Real, meno di 10 gol fino a dicembre, poi chiusa a giugno con i suoi soliti 40 e passa centri. Segno di un età che avanza, e lui ne è consapevole, così da provare a conservarsi il più possibile.

Da questa giornata però il discorso cambia, si comincia ad entrare nel vivo. Arriva pure la Champions, ed i gol di Ronaldo serviranno, per dare la giusta svolta europea alla squadra.

Higuain, un inizio comunque buono con il Milan

La nuova avventura milanese di Gonzalo Higuain, nonostante non sia arrivato ancora il gol, è da prendere in maniera positiva.

Il Milan ha finalmente trovato il suo numero 9 ideale, ed ora, deve solo attendere che il Pipita si scateni. State tranquilli che succederà. Un bomber di razza come Higuain ce ne sono pochi in giro.

E’ stato un inizio di campionato sufficiente per lui. E’ entrato subito in sintonia con il resto dei compagni e il suo allenatore.

Qualche errore sotto porta da registrare ci sta, soprattutto con il Napoli, ma d’altronde è lo stesso Pipita visto con la Juve.

Nella vittoria contro la Roma invece, si è trasformato in uomo assist, fornendo una palla perfetta al suo giovane compagno di reparto Cutrone. Tutti aspetti positivi su cui lavorare, anche perché siamo solo all’inizio, fino ad ora era solo calcio d’agosto.

Da annotare che il Milan ha anche una partita in meno, quindi chiamarla crisi, alla terza giornata, per un bomber come Higuain è un po’ esagerato.

Un Inter ancora da scoprire, un Icardi da ritrovare

Tra i bomber di spicco della nostra Serie A ancora a secco, c’è a sorpresa anche Mauro Icardi.

Diciamo a sorpresa perché, per il capitano dell’Inter è inusuale non trovare il gol nelle prime partite. Complice un Inter ancora in costruzione, con tanti aspetti da migliorare. Tra questi aspetti pure Icardi, dove in partite difficili, un attaccante come lui può spostare l’ago della bilancia.

Cosa che non è riuscito a fare nelle prime due giornate, dove è sembrato l’ombra di se stesso.

Strano caso poi, quello di Bologna, dove l’Inter, contro una spenta squadra casa, ottiene una buona vittoria ma senza il suo capitano. Icardi infatti è finito in tribuna per qualche problemino muscolare. Problemini poi risolti, visto la sua presenza in nazionale.

Situazione strana, come se Spalletti volesse dare un segnale ad un Icardi ancora non in forma.

Niente di preoccupante per il bomber nerazzurro, che da questa giornata in poi, può scatenarsi.

D’altronde come vale per gli altri due big di attacco, questo era solo calcio d’agosto, un calcio strano, dove le gambe pesano e la testa ancora non è concentrata al massimo.

Arriva la quarta giornata, quella che porta alla vera stagione calcistica, quella che porta alla Champions. State sicuri quindi, che i bomber della Serie A, chi prima chi dopo, si sbloccheranno tutti.

Please follow and like us:
error

Un pensiero riguardo “I bomber della Serie A a caccia di riscatto dalla quarta giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *