Serie A, l’attesa è finita, questa sera si riparte

Che cosa è una domenica senza Serie A, senza partite? Gli appassionati se lo sono chiesto tutta l’estate. Ma il momento di ricominciare è arrivato. La nuova Serie A sta per partire, con un Cristiano Ronaldo in più.

Tutto questo dopo i fatti di Genova, naturalmente da non dimenticare. Il divertimento rimane divertimento, ma in una giornata dove torna lo sport, i pensieri devono andare anche alle famiglie che hanno perso persone importanti in quella giornata tragica.

La Juve di Ronaldo apre la Serie A

Quella che ci aspetta sarà sicuramente una grande stagione. Finalmente i campioni sono tornati a calcare i campi del nostro paese. Il calciomercato si è chiuso ieri sera, come tutti chiedevano da anni, ovvero, di interrompere le trattative prima dell’inizio del campionato. Un calciomercato che ha portato diversi volti noti, e ritorni all’ultimo secondo. Grandi manovre delle big, con Ronaldo appunto, ma passando anche per i vari Nainggolan e Martinez all’Inter, senza dimenticare l’arrivo di Higuain al Milan.

Aprirà la Serie A proprio i campioni d’Italia della Juventus. L’attesa è tanta, per il debutto ufficiale di Ronaldo. La Juve è chiamata a difendere il titolo, e con un ottimo mercato, parte anche quest’anno con i favori del pronostico, ma con le altre pronte ad approfittare.

Sarà anche il primo campionato dal 1995, che non vedrà al via Buffon, trasferitosi al PSG.

Una Serie A che ha rischiato anche di slittare, viste le inchieste che hanno coinvolto Parma e Chievo, per motivi diversi. Alla fine tutto si è risolto, in un modo o nell’altro, e dalle 18 odierne, riparte il campionato del Bel paese.

Come partono Napoli e Roma nella nuova Serie A

Le antagoniste principali al titolo della Juve, possono essere sicuramente le due squadre che hanno chiuso dietro l’anno scorso, Napoli e Roma.

Il Napoli, dopo aver visto sfuggire lo scudetto nelle ultime giornate, riparte con un nome forte in panchina Carlo Ancelotti. Tifosi però non molto soddisfatti dell’estate dei partenopei. I grandi nomi che circolavano intorno al Napoli, non sono mai arrivati. Consolati con l’arrivo del portiere Ospina all’ultima giornata, cercheranno di ripetere il campionato scorso con la conferma della stessa rosa, che rimane un fatto molto importante.

D’altra parte invece, la Roma ha fatto un mercato scintillante, rivoluzionando la squadra con acquisti mirati e importanti. E’ una squadra giovane quindi, con innesti come Nzonzi, Pastore Olsen, chiamati a guidare i ragazzini terribili di Di Francesco che, promette spettacolo. Forse ci vorrà tempo per vedere il cammino vero e proprio dei giallorossi, ma le premesse sono ottime.

Il ritorno delle milanesi

Almeno sul calciomercato estivo si è visto un importante involuzione quest’anno, ovvero, le milanesi sono tornate.

L’Inter merita, forse, il voto migliore in pagella per questo mercato. Acquisti importanti, da champions, che possono cambiare di molto i nerazzurri. Difesa rinforzata con due grandi arrivi a parametro zero come De VrjiAsamoah. L’arrivo di Nainggolan a centrocampo segna un gran salto di qualità per la squadra. In più l’acquisto del giovane Lautaro Martinez promette scintille nell’attacco nerazzurro, insieme all’ultimo arrivato, l’ex laziale Keita.

Insomma Icardi e compagni sono chiamati a dover rispondere sul campo per poter confermare la bella estate dei nerazzurri. Campionato che li vede ai blocchi di partenza nelle prime posizioni, più un percorso in Champions da dover onorare al massimo con buoni risultati.

L’altra sponda di Milano, vede i cugini del Milan carichi non mai. Dopo un estate tormentata, per colpa della dirigenza, il Milan ha trovato la sua stabilità con l’arrivo di Leonardo e Maldini, e un mercato, alla fine dei conti, da prime posizioni. L’arrivo di Higuain è stato il colpo più importante dell’estate dopo Ronaldo. Il Milan ha finalmente un vero numero 9. Il rinforzo in difesa avvenuto con lo scambio Caldara-Higuain-Bonucci, vede nell’arrivo del bergamasco una coppia difensiva di grande prospettiva con Romagnoli.

In più gli arrivi negli ultimi giorni di Bakayoko, Laxalt e Castillejo, sono fondamentali per la rosa di Gattuso. Forse al diavolo non basta per partire con i favori del pronostico per l’ingresso in Champions, ma la stagione è lunga e può succedere di tutto.

 

La Serie A delle altre

Un calciomercato non impeccabile per la Lazio, che la vede un po’ retrocessa sulla griglia di partenza. L’addio di De Vrji e Felipe Anderson, non sono stati ben sostituiti. Il solo arrivo di Correa, non può bastare. Importante però la conferma di Milinkovic-Savic, almeno per il momento.

Gasperini si è lamentato molto, però la sua Atalanta, oltre a bene figurare fin da subito in Europa League, con gli acquisti di Zapata, Pasalic e Rigoni, può di nuovo ripetere il cammino dei campionati scorsi. Per i bergamaschi oramai, dovrà essere un abitudine competere per le posizioni d’Europa.

Ai nastri di partenza, sognando un piazzamento in Europa, ci mettiamo pure Fiorentina Torino. I granata con un ultimo giorno di mercato eccezionale, si sono assicurati Zaza e Soriano, puntando quindi con Belotti e compagni a posizioni importanti.

I viola invece, dopo la tristezza dell scorsa stagione, con l’addio di Astori, e un campionato non all’altezza, ripartono sperando in qualcosa di grande. L’arrivo di Pjaca dalla Juve, è un colpo importante. Ma in generale hanno costruito una bella squadra per mister Pioli. Sarà sicuramente li davanti a lottare.

Ci aspetta dunque una grande Serie A, con tutte le squadre pronte al via del nuovo campionato. Ci siamo limitati a citare le posizioni di vertice, ai nastri di partenza, ma nel corso della stagione ci sarà modo di vedere bene tutte le altre squadre.

Sarà un bellissimo campionato, incerto fin da subito, perché niente è da dare per scontato, dalla lotta scudetto fino a quella per non retrocedere.

Si parte questa sera, con la caccia al titolo della Juve.

La Serie A sta per ripartire, dire che ci è mancata è scontato, ma siamo pronti a ripartire, per vedere del bel calcio e coltivare emozioni e passioni che solo questo bello sport ci può dare.

 

Please follow and like us:

3 pensieri riguardo “Serie A, l’attesa è finita, questa sera si riparte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *