Geraint Thomas, da gregario a dominatore del Tour

Gallese, 32 anni e no, non è una sorpresa. Chi segue il ciclismo sa bene che prima o poi sarebbe successo. Thomas da gregario di lusso di Froome, fa l’impresa, fa suo il Tour de France numero 105.

Chi è Geraint Thomas?

Inanzi tutto è il primo gallese a vincere un Tour de France, e continua la tradizione britannica dopo Wiggins e Froome. A 32 anni, e non sono pochi, realizza un sogno che per lui stesso è indescrivibile.

Nei momenti più importanti era sempre mancato, basti pensare che non è mai arrivato tra i primi 10 di un grande giro fino ad oggi. Appunto oggi, un giorno indimenticabile per lui. Supportato da tutto il Team Sky e dal suo capitano designato Froome, Thomas disputa una grande corsa, dimostrando di dominare in qualsiasi situazione, ma soprattutto di tenere sempre sotto controllo tutto il gruppo.

Da gregario che doveva essere, si è trasformato in un leader incredibile, e indistruttibile. Favorito sicuramente da una squadra di livello superiore al normale, Thomas è stato in grado di reggere tutti gli attacchi dei suoi avversari, e al momento giusto gli ha dato il colpo di grazia.

Thomas predestinato, all’apice della sua carriera

Vincitore di due ori olimpici su pista, aveva sempre mancato l’appuntamento per i grandi giri, soprattutto quando era designato tra i capitani. Quello che ha fatto quest’anno però, è da lezione per tutti i ciclisti in gruppo e non.

Un corridore che per una vita ha vestito i panni del gregario di lusso, è stato capace di vincere il Tour. Questo è segno che con il duro allenamento e sacrifici fatti si può arrivare ovunque.

Forse non è stato il Tour più bello e più emozionante, ma le emozioni ce le ha regalate lui, con una vittoria che rimarrà per sempre nella storia.

Questo è solo l’inizio di un periodo che può essere d’oro per Geraint. Ora il gallese è all’apice della sua carriera, ed ha l’età giusta per prendersi ancora dell’altro.

D’altronde un uomo che vince la corsa più importante al mondo non può di certo fermarsi qui. Lui da l’esempio a tutti quei ragazzini che sognano di andarci anche solo una volta al Tour. E’ l’esempio che il lavoro paga, e che il tempo, se gestito bene, porta sempre i suoi frutti.

Complimenti anche quest’anno al Team Sky ma soprattutto congratulazioni Thomas. Un gallese re di Francia.

Please follow and like us:

Un pensiero riguardo “Geraint Thomas, da gregario a dominatore del Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *