Buffon al PSG

Il saluto alla Juventus.

17/05/2018, Gigi Buffon insieme ad Andrea Agnelli annuncia in conferenza stampa che con il Verona sarà la sua ultima partita con la maglia della Juve, ma che probabilmente non smetterà di giocare.

19/05/2018, Allianz Stadium di Torino, Buffon saluta per l’ultima volta i tifosi bianconeri, il suo pubblico negli ultimi 17 anni. Lo Stadium gli regala un tributo epico, speciale, che solo ad un certo Alex Del Piero aveva dedicato.

Sicuramente sono stati giorni di festa in casa bianconera con la vittoria di scudetto e coppa Italia, e tutto questo ha aiutato a non pensare all’addio del mitico portiere. Si, perchè forse la maggior parte dei tifosi juventini e non, non si aspettava che Gianluigi Buffon decise di continuare.

La nuova casa di Buffon, il PSG.

Si sono susseguite voci su voci, per diversi giorni. Poi altri giorni di attesa, di silenzio.

In conferenza stampa Buffon aveva fatto capire che l’intenzione di continuare c’era visto la proposta che gli era arrivata. Si è preso così una settimana di tempo in più per pensare, o forse anche più.

Ma la notizia di un approdo di Buffon al Paris Saint Germain era nell’aria e mancava solo l’ufficialità. Così Gigi decide di non appendere più le scarpe al chiodo, e di continuare ancora per un anno. Decide di mettere da parte ancora per un anno (o forse più, chi lo sa) il suo futuro da dirigente, probabilmente della stessa Juve.

L’annuncio ufficiale avviene il 6 Luglio 2018, Gigi Buffon è un nuovo giocatore del PSG.

Oggi c’è stata la presentazione ufficiale, con l’ex portiere azzurro sempre preciso nelle dichiarazioni.

La caccia infinita alla Champions.

Si può pensare di tutto, lui stesso ha dichiarato quest’oggi che la Champions non è un ossessione, ma la nostra idea è contraria.

Un uomo, un calciatore di 40 anni, che ha vinto tutto, o quasi, decide di lasciare la squadra dove ha militato per tanti anni per una nuova avventura.

Decisione difficile, presa sicuramente a spalle larghe, decisione che fa capire che l’uomo Buffon non si arrende, va alla caccia di quella maledetta coppa.

I tifosi juventini saranno sicuramente divisi a metà per questa scelta, c’è chi la prende bene, stando dalla parte dell’ex capitano, e chi magari pensa che tutto questo è esagerato, che il finale giusto era quello avuto con il Verona.

Nello sport moderno ci sono tanti esempi di addii e poi ritorni, atleti che non riescono a dire del tutto basta. Buffon in questo avrà riflettuto, è meglio continuare se il cuore dice questo.

Per il momento non vogliamo pensare che sia una questione di soldi, di sponsor, anche se quando si tratta di PSG fa sempre rimanere un po’ perplessi. Noi però vogliamo pensare che questa sia una scelta di cuore, perchè soprattutto nello sport, al cuore non si comanda.

Gigi ha vinto tutto, gli manca solo la coppa dalle grandi orecchie e il PSG questa coppa la insegue, come lui, da diverso tempo. Ha sposato questo progetto con la voglia e la tenacia di un ragazzino. Un “giovane” che vuole continuare a stupire, continuare a sognare e magari togliersi l’ultimo sassolino che gli rimane in quella grande scarpa fatta di successi.

Occhio lo scherzo del destino è dietro l’angolo.

Quindi la prossima Champions League sarà ancora di più speciale, sarà l’ennesima caccia a quella coppa per il portierone, ma attenzione, il destino a volte nello sport e nel calcio è crudele. Di incontri con ex squadre ne abbiamo visti tanti, e una partita nella prossima Coppa Campioni tra i parigini e la Juve non è da dare per scontato.

Perché il destino del calcio è questo, e chissà se gli Dei del pallone da lassù decideranno di mettere nel cammino di Buffon verso la coppa proprio la Juventus. Chissà se sarà così, magari proprio in una ipotetica finale.

Potrebbe essere uno scherzo del destino, che solo nel mondo del pallone può capitare, in tal caso qualcuno può pensare che è crudele, ma questo è lo sport che noi amiamo, e in quella ipotetica sera si potrebbe scrivere l’ennesima pagina della storia del calcio, tra lacrime e gioia.

Please follow and like us:
error

4 pensieri riguardo “Buffon al PSG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *